Il Museo Internazionale delle uova dipinte di Vama, Bucovina
22/03/2018
Le riserve botaniche della Bucovina
22/03/2018

Riserve forestiere della Bucovina

  • La riserva di ginepro e pino svizzero dei monti Calimani è una riserva situata sotto il picco di Raţiţis, essendo allo stesso tempo il punto di partenza per la valle di Neagra Sarului. Qui possiamo trovare un pennello naturale che presenta una combinazione di abete rosso e pino svizzero, e al limite superiore della foresta appare il ginepro.
  • La foresta secolare di Slatioara – una riserva situata sul versante orientale del massiccio di Rarau, su una superficie di 1064 ettari, un frammento di alta foresta secolare, incontaminata dalla civiltà. Gli alberi che fanno parte di questa riserva sono tra i più antichi in Romania e anche in Europa, alcuni di loro raggiungono l’età di 350-400 anni. Le specie principali sono l’abete rosso, l’abete e il faggio. I monumenti naturali che si incontrano nella “foresta secolare di Slatioara” sono: il tasso, l’orecchio di topo di roccia, l’oliva degli euforbia e le alghe rosse d’acqua dolce. Qui sono state scoperte cinque nuove specie di farfalle, ma anche le uniche specie endemiche, il Carabus rarauense.
  • La palude oligotrofa di Sarul Dornei è una riserva situata nella depressione di Dornelor, a sud di Vatra Dornei, nella valle di Neagra Sarului, essendo una riserva naturale per la gestione degli habitat, del tipo di riserva botanica, della palude oligotrofa. Si tratta di una torbiera di recente formazione, non affetta dagli esseri umani, con uno strato di torba che raggiunge 1,10-1,20 m.
  • La foresta di faggi di Dragomirna è una riserva in cui la vegetazione del bosco è formata da faggi e alberi di età compresa tra 110 e 130 anni.
  • La palude oligotrofa di Poiana Stampei è una riserva forestale dove scopriamo il tipo siberiano “tundra”. Al giorno d’oggi, la specie predominante del legno è il pino silvestre insieme con la betulla roverella e alcuni ibridi.
  • Altre riserve forestali: la foresta di Zamostea, l’alta foresta secolare di Giumalau, la foresta di Crujana.