Le riserve botaniche della Bucovina
22/03/2018
Altre gole nella Bucovina
22/03/2018

La riserve geologiche nella Bucovina

La riserva geologica dei “12 apostoli” (a 14 km da Vatra Dornei, nella depressione Nord-Ovest nelle montagne di Calimani) rappresenta un gruppo di rocce di altezza 8-12 che formana una vera e propria galleria di figure. Scendendo dalla cresta si incontrano tante spettacolari figure zoomorfe e antropomorfiche scolpite dai venti nella pietra (lava vulcanica).

Le strane forme sono chiamate per esempio “i Draghi”, “La Fortezza” o “i 12 Apostoli”. I nomi provengono dal fatto che ci sono 12 rocce con forme umane.  “L’uomo vecchio” attira l’attenzione perché ha tre facce orientate ai tre percorsi che portano da lui.

La riserva geologica “Poiana Tibaului” si trova alla confluneza di Valea Tibaului con Valea Bistritei Aurii, ed e formata da pareti brusche di circa 75 metri di altezza, con aspetto pesante, che conferisce un fascino particolare.

La riserva geologica “Piatra Pinului e Piatra Soimului”(sulla destra del fiume Moldova) rappresenta un ecositema estremamente importante dal punto di vista paleontologico, con numerosi resti di pesci fosili che dimostrano l’esistenza di una specifca fauna: pesci, coralli, conchglie, ecc. La riserva è partzialmente coperta da pinso silvestre, abete, abete rosso, faggio, ecc. Piatra Soimului, si trova a poche centinaia di metri da Piatra Pinului e viente visitata per le pittoresche rocce forestali.